Giuseppe Bertagna

 

Ordinario di Pedagogia generale presso l’Università degli Studi di Bergamo. Coltiva tre linee di ricerca: la prima teoretica, di epistemologia pedagogica, la seconda di pedagogia del lavoro. Da questo punto di vista, coordina la Scuola Internazionale di Dottorato in Formazione della persona e mercato del lavoro, costituita nel 2009 grazie a un accordo fra Università di Bergamo, Adapt e MIUR.È consulente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per i problemi formativi. La terza linea di ricerca è di pedagogia della scuola. In questa prospettiva, dirige il Centro per la Qualità dell’Insegnamento e dell’Apprendimento dell’Università di Bergamo, che realizza ricerche sui problemi della scuola e dell’educazione. Come pedagogista della scuola è stato uno dei protagonisti delle varie Commissioni nazionali per la riforma del sistema di istruzione e di formazione, varate dai vari governi italiani dal 1986 in poi. Nella XIV legislatura, ha presieduto il gruppo di lavoro che ha fornito le basi pedagogiche, culturali e ordinamentali della riforma Moratti.

È stato per due anni membro designato dal governo italiano presso l’Ocse. Da 2006 ad oggi ha pubblicato 6 monografie e numerosisaggi e articoli. Segnaliamo il più recente: Lavoro e formazione dei giovani (La Scuola 2011).
È direttore del periodico on line Cqia rivista. Formazione, lavoro, persona». Dirige inoltre la rivista “Nuova secondaria” (La Scuola, Brescia).