ENAIP dà il via al progetto ALFA per la formazione dei volontari del servizio civile europeo

Dal 16 al 23 gennaio si svolgerà a Nola (Napoli) la terza settimana di formazione

ENAIP Nazionale Impresa Sociale insieme ad AMESCI (capofila del progetto), su incarico dell'AGENZIA NAZIONALE GIOVANI, realizza il progetto A.L.F.A. (Apprendimento Linguistico e Formazione all'Arrivo).

Si tratta di una interessante iniziativa nazionale che ha una durata di un anno e mezzo e ha l'obiettivo di formare, attraverso corsi di apprendimento linguistico e di formazione generale, circa 600 giovani (che sono già stati individuati nei mesi scorsi dall'Agenzia Nazionale dei Giovani) dai 17 ai 30 anni, provenienti da diversi Paesi del mondo, che svolgono un'attività di volontariato in Italia attraverso il Servizio Volontario Europeo e sono quindi impegnati come "volontari europei" in progetti locali.

A.L.F.A. prevede seminari di formazione che vengono proposti ai giovani volontari al loro arrivo nel nostro Paese. Le attività formative (della durata di una settimana) sono curate da un pool di docenti che, con metodi didattici di apprendimento informale e non formale, si occupano, accanto al potenziamento della lingua italiana, di rafforzare le competenze di comunicazione e di relazione che potranno essere più utili ai giovani nello svolgimento del servizio civile nelle diverse strutture presenti nelle regioni, dove sono stati già stati preventivamente assegnati.

Dopo le prime due settimane di formazione gestite da AMESCI, anche ENAIP sarà presente a Nola (in provincia di Napoli) dal 16 al 23 gennaio con il terzo seminario, denominato COAT (Centralized on arrival training).