Perché nessuno si perda! Dieci proposte per il futuro dei nostri giovani

Ottobre 2013.  Tre grandi organizzazioni di rilevanza nazionale - Associazione Cristiana Lavoratori Italiani (ACLI), Compagnia delle Opere (CDO) e Salesiani Don Bosco e Figlie di Maria Ausiliatrice - da sempre impegnate nel sociale, lanciano una nuova iniziativa politica per promuovere l’occupazione e sostenere il futuro dei nostri giovani. Sono dieci proposte concrete, studiate per contribuire al rilancio del nostro mercato del lavoro e del sistema formativo italiano.

Punto di partenza della proposta politica sono i percorsi di istruzione e formazione professionale (anche noti con l'acronimo IeFP), che le recenti statistiche condotte dagli Istituti pubblici come l'ISFOL confermano essere una risorsa fondamentale per combattere gli abbandoni scolastici, formare qualifiche coerenti con le richieste del mercato del lavoro, favorire l'occupabilità dei giovani.

I corsi triennali e quadriennali della IeFP hanno approcci educativi e metodi didattici (fondati sui laboratori e i tirocini in azienda) che risultano efficaci e riescono a raggiungere alti tassi di successo formativo, su cui vale la pena riflettere.
Eppure, nel nostro Paese, l'offerta della IeFP non è ancora un diritto garantito per tutti. Sono poche, infatti, le Regioni che - accanto al tradizionale sistema scolastico - possono proporre a studenti e famiglie un servizio qualificato di istruzione e formazione professionale, attraverso enti storici e accreditati.

Le dieci proposte studiate da ACLI, CDO, Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice comprendono altri importanti strumenti per sostenere l'occupabilità dei nostri giovani: apprendistato, modello duale, formazione tecnica superiore, rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni e molto altro.

Approfondisci. Leggi: La proposta "Perchè nessuno si perda. Documento in dieci punti".

La nostra iniziativa è sempre aperta con la raccolta firme
Al nostro appello hanno aderito ad oggi, oltre 20 mila persone e numerose personalità del mondo politico e della società civile, tra cui imprenditori, esponenti della finanza, ricercatori e docenti universitari, personalità della cultura e dello sport. Consulta "Le firme eccellenti a sostegno dei dieci punti"

Aderisci anche tu! Scarica la lettera di adesione.
Dopo averla compilata e firmata la puoi inviare a sedenaz(at)enaip(dot)it. oppure via fax al numero 06-5840607 (segreteria ENAIP). L'adesione alla nostra iniziativa non comporta alcun vincolo o costo.

Hanno parlato di noi anche la stampa e le televisioni. Guarda qui.