F&L n.1 anno 2007 - Stati generali della formazione

Con l'innalzamento dell'obbligo formativo a sedici anni, si apre una nuova stagione di riforme per la scuola italiana e per i sistemi formativi nel nostro Paese. Ma siamo proprio sicuri che non fossero altre le priorità per il Governo? Con questo nuovo numero di F&L, ACLI e ENAIP lanciano gli Stati Generali con cui ribadire la necessità di investire nella formazione professionale per la qualifica, vero e proprio strumento per combattere la disoccupazione giovanile e abbassare l'allarmante trend della dispersione scolastica.

INDICE

Presentazione
Verso gli Stati Generali - di Vincenzo Maria Menna

Editoriale - Un obbligo in più?

1. PARTE • Obiettivo

I giovani francesi fra scuola e formazione continua
di Gerald Bogard

Di quale formazione hanno bisogno i giovani italiani?
di Pietro Gelardi

Politiche formative e del lavoro
di Silvia Ciuffini

Formazione professionale alle Regioni
di Silvio Lai

La questione sociale e il protagonismo dei cattolici
di Savino Pezzotta

Comunicare l’esperienza religiosa ai giovani di oggi
di Domenico Sigalini

Pagine di Vangelo nel campo minato del potere
di Giuseppe Masiero

2. PARTE • Focus

I percorsi triennali sperimentali
di Anna D’Arcangelo

Lorenzo Milani: profezia e cura della parola di Francesco Mattei

Inattualità di don Milani
di Rocco Marcello Postiglione

Educazione e formazione in età attiva
di Battista Castagna

Problemi e sviluppo dell’apprendistato in Italia
di Rocco Marcello Postiglione

La formazione on line nella società della conoscenza
di Mimma Giaccari

3. PARTE • Zoom
La dispersione scolastica.

Indicatori di base per l’analisi del fenomeno a.s. 2004/2005  
Ministero della Pubblica Istruzione

Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente